Pullman di casa mia.

16 Mag

Da leggere solo se avete tollerato il post sulle puzze dei treni.

Avete mai fatto caso (sicuramente sì) agli odori che aleggiano sui mezzi pubblici della vostra città?

A Torino, se prendi il tram o il pullman nel momento sbagliato, ora di punta – mattino – estate –  Festa dell’Unità, sei fottuto. 

Analizziamo insieme di cosa sanno queste puzze, in ordine di sopportazione.

Al decimo posto c’è la puzza dei freni dei tram. Un odore ferroso, pungente, ma che almeno non dà il voltastomaco. A proposito, l’unico motivo per cui non dà il voltastomaco è perché non è di natura umana. 

Al nono posto troviamo la naftalina che impregna giacche e cappotti per poi sprigionarsi nelle tue narici. 

Ottava posizione per l’acqua di colonia, la nauseabonda fragranza che da sempre accompagna pochi (ma persistenti) fan che ti regalano grandi mal di testa soprattutto nelle lunghe tratte tipo Caio Mario – P.za Sofia (che noi torinesi pronunciamo proprio come Sofia Loren). 

Mentre il settimo gradino appartiene al vario street food che i lavoratori e gli studenti amano consumare sui mezzi per spicciarsi. E qui chiedo venia, perché io per prima ho consumato nauseanti hot dog, kebab e, in certe ore della notte, topoburger su tram e pullman. Un kebab cipolloso scartato nel momento sbagliato vale come attacco terroristico. Ricordalo.  

In sesta base l’odore di classe delle medie in pieno casino ormonale, che sta andando a visitare per la tredicesima volta il Museo Egizio sul tuo stesso fottuto pullman. 

Quinto traguardo per l’effluvio di capello sporco. Non vado oltre. 

Vince la quarta posizione la puzza di piede in scarpa bagnata, scarpa da ginnastica senza calza, Superga

Al terzo troviamo le fughe di gas che ovviamente capitano sempre quando il pullman è strapieno e tu non puoi andare da nessuna parte. In quei casi non puoi fare altro che tentare il suicidio

Il secondo posto del podio è della cara amica ascella. Pare che la maggior parte delle persone non si accorga dell’ascella che prende il sopravvento sulla personalità. Per quelle persone: voi no, ma noi sì

E in pole position, davanti a tutti, la puzza di aglio immancabile già dalle 7 del mattino disponibile in 2 profumazioni, sia cotto che crudo. Esce dalla bocca, esce dalla pelle e appesta il vano per diverse ore.  

 

Hai provato empatia leggendo questo post? Pena? Solidarietà?

Se anche i mezzi pubblici della tua città puzzano di latrina, pannolino sporco o vomito di gatto, condividi qui la tua esperienza. 

Annunci

23 Risposte to “Pullman di casa mia.”

  1. rideafa. 16 maggio 2014 a 1:32 pm #

    il mio mezzo è la metropolitana.

    la linea a arròma, per la precisazione.
    a torino quando ci vengo, e mi capita di venirci, piglio la metro da porta susa e bernini. il resto a piedi. che tra l altro in confronto arròma pare tutto vicinissimo.

    io ho provato questa còsa che il mio neurone ha avuto uno specchio riflesso nei tuoi.

    tutti i mezzi sono paese.

    • selvaggia scocciata 16 maggio 2014 a 2:03 pm #

      ma la metro è già un’esperienza più soft.

    • selvaggia scocciata 16 maggio 2014 a 2:03 pm #

      la metro di torino dico. 🙂

      • rideafa. 16 maggio 2014 a 2:14 pm #

        èh perchè quella di roma, selvaggia, mh, insomma, non è soft manco per gniènte!

      • selvaggia scocciata 16 maggio 2014 a 2:18 pm #

        ahahhahah ti dirò, non me lo ricordo proprio.
        e dire che ci ho vissuto per un po’ e facevo un lungo tratto di metro tutti i giorni, da Re di Roma al capolinea.

  2. zeusstamina 16 maggio 2014 a 1:42 pm #

    Qua da noi c’è solo profumo e freschezza in terra. Ok, sto zitto e ritorno con i piedi per terra. Anche in questa terra battuta dai venti ci sono i seguenti aromi: odore di bus (e ci sta), ascella piangente, curry e spezie, alito da vino (gengive e denti da lavare rules), olezzo di letame (quando gira male il vento e viene giù dalle valli), fogna (succede) e gas (e di scarico non del bus). Il resto sta tutto nella fantasia della persona.

    • selvaggia scocciata 16 maggio 2014 a 2:01 pm #

      interessante l’avvinazzato… no, qui non si usa tanto.
      può capitare, ma non è una puzza master.

      • zeusstamina 16 maggio 2014 a 2:04 pm #

        Beh, il vecchio o giovane con l’alito da vino (che poi è, a seconda della scelta, vero avvinazzato o solo gengive brasate.. hanno paradossalmente lo stesso odore) è abbastanza frequente…

      • selvaggia scocciata 16 maggio 2014 a 2:06 pm #

        sì sì comunque è ho capito perfettamente.
        Blahhhhhh! 😀

      • zeusstamina 16 maggio 2014 a 2:08 pm #

        si, ma l’effetto schifoso non rendeva senza la spiegazione approfondita. Oggi sono malvagio 😀

      • selvaggia scocciata 16 maggio 2014 a 2:15 pm #

        Come piace a me. 😉

  3. Michele 16 maggio 2014 a 1:51 pm #

    confesso di non essere mai salito su un bus della mia città, e raramente su quelli delle altre.
    come il grande wilde, temo di avere una sorta di rifiuto aristocratico della folla 🙂

  4. emptyin 16 maggio 2014 a 1:58 pm #

    ahah e’ vero!!!! Io quello che non riesco a sopportare,tutte le mattine,in metro e’ quella puzza che ti arriva fino al cervello,tanto che a volte scendo e prendo la metro successiva,quando esasperato con attacchi che mi stimolano il vomito e’ la puzza o alitosi di aglio e salame.Basta una ventata a getto che comincio a pensare ad una via di fuga e in genere a quell’ora la metro e’ stracolma di gente!! p.s. ma le – le fughe di gas – intendi le scorreggie? 🙂 bye! 🙂

  5. stefysan 16 maggio 2014 a 2:00 pm #

    Grandissima! Non ti e sfuggito proprio nulla e questa la dice lunga sulla tua esperienza da pendolare!
    Mi sono fatta una sola domanda, stamattina, mentre ero sulla Tube: “Perchè alcune persone non si lavano i denti?” Io “capisco” la puzza d’aglio di gente che ha mangiato pesante, ma la puzza di alito fognoso la batte dieci a zero.
    Quindi ripeto: perchè la gente non si lava i denti alla mattina?! Cosa c’è di gustoso nell’impasto notturno della bocca?!? Mi mandano davvero in bestia!

  6. charlie68g 17 maggio 2014 a 9:17 am #

    Non viaggio su mezzi pubblici e quindi non riesco a considerare gli odori qualcosa di così insopportabile e al quale non ti puoi sottrarre

  7. zerogravity 18 maggio 2014 a 3:02 pm #

    Le ho provate tutte e tre lo ammetto ma manca una puzza molto molto riscontrabile nei vagoni della metropolitana della mia città. L alcool dal respiro di molti poveri disperati che soprattutto in inverno usano la metro per stare al caldo almeno di giorno oltre che all asciutto. Anche se spesso non li trovi si sente comunque :-(. Persiste. In ogni caso tutti questi odori che ritroviamo ogni giorno sono il bagaglio di noi stessi….:-)

    • selvaggia scocciata 19 maggio 2014 a 7:58 am #

      che tristezza| 😦

      • zerogravity 19 maggio 2014 a 8:54 pm #

        Lo so ho imparato a capire alcune situazioni e a tollerare in silenzio ma credimi alcune persone a volte si scanzano lamentandosi ad alta voce e quei poveretti si rintanano ancora di più fra le loro cose . Buona serata! Art

      • selvaggia scocciata 20 maggio 2014 a 7:52 am #

        anche io soffro in silenzio, tranne che con l’odore d’aglio.
        lì mi incazzo, perché lo sai che se la sera prima ti scassi un litro di bagna cauda il giorno dopo non puoi avere vita sociale.

  8. graziaballe 19 maggio 2014 a 7:31 pm #

    anke io non prendo spesso il pullman…ora.
    la mia è una testimonianza le va a rafforzare il 2 posto…quello ascellare. considerato le io sono 1,55 – praticamente altezza scagio – non mi rimaneva ke l asfissia o la maskera…

    • selvaggia scocciata 20 maggio 2014 a 7:53 am #

      a me è capitato anche il tizio alto due metri che mi poggiava direttamente l’ascella pezzata sulla testa.

      ahahahhaahahh che schifo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Paolofitness e non solo

Per aspera ad astra

Vertical Expression Studio a.s.d.

Associazione Sportiva Dilettantistica

verticalexpressionstudio.wordpress.com/

Arti coreutiche e discipline acrobatiche

AVVOCATOLO

Non tutto l'oro luccica, ma difficilmente puzza.

Kiara Kreations Design

Bijoux, bomboniere, idee regalo, complementi d'arredo in argilla polimerica

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

BISUS

BIsogni SUSsurranti

Biobioncino's Blog

Andare avanti nella propria quieta disperazione

Fuoridallarete

Since 1990

pigropanda

un blog fuori tempo massimo

jojovertherainbow

There's no places like home

INDIHOPE

LIVE POSITIVE READ POSITIVE

♥ La Jenny ♥

♥ IL BLOG PIU' FASHION DOVE PUOI TROVARE CONSIGLI, RECENSIONI E TUTORIAL SUL MONDO DELLA MODA, DEL MAKE-UP E DELLO STILE ♥

Idiosincrasie quotidiane.

Demolitrice di false speranze. Illusionista virtuale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: