Tag Archives: Babbo Natale

Trauma anni ’80.

18 Dic

Tra i vari traumi della mia generazione ce n’è uno che accomuna un sacco di persone: il regalo di Natale mai avuto. Primo colpevole  Babbo Natale con la sua fottuta lista dei desideri che  non si è mai cacato di pezza. 

In questi giorni mi sono ritrovata in più occasioni a parlare con amici e colleghi di regali d’infanzia. Regali mai arrivati. Davvero incredibile è stato scoprire che ci sono una serie di giocattoli che tutti abbiamo desiderato e che quasi nessuno di noi ha avuto. 

Al quinto posto c’è la famosa Villa di Barbie. Non la casa eh, quella di cartone con l’ascensore a filo ce l’avevamo tutti, ma la villa che dentro aveva l’impossibile e che la potevi solo invidiare sulla quarta di copertina di Topolino. (Equivalente maschile, il Galeone dei Playmobil).

Al quarto. Alzi la mano chi avrebbe dato un rene per fare un giro di Gira la Moda. Lo aveva mia cugina più piccola. Ho cercato di accopparla in diverse occasioni per portarglielo via. Scusa cugi. (Equivalente maschile, l’Allegro Chirurgo) 

Terzo posto. Unisex, anche se spacciato come regalo da femmina dalla società evidentemente maschilista: Il Dolce Forno. I genitori erano soliti acquistare un diversivo, probabilmente più economico, sempre a tema, ma che faceva un’altra cosa. Zucchero filato? Pop corn? Cioccolatini? Tutto valido, ma nemmeno minimamente paragonabile alla felicità del Dolce Forno. A me toccò una gelatiera. A un amico andò peggio chiedendo la Nouvelle Cuisine… gli arrivò il gioco del baldo fruttivendolo. (ne ignoravo l’esistenza)

Il secondo posto è occupato dal Robot schiavo che non faceva un cazzo, ma che rendeva inutile ogni esistenza senza la sua presenza: Emilio Robot. Giuro, su tutto quello che ho di più caro al mondo, che non l’ho mai visto acceso. I miei amici ricchi lo avevano dietro la porta della cameretta. Non lo stimavo, ma lo volevo. 

And The winner is… il PISOLONE. Vuoi per il costo, vuoi per il tessuto non lavabile, il tanto ambito Pisolone non arrivava mai. Ho sempre creduto fosse solo una leggenda metropolitana, tipo coccodrilli nelle fogne, ma quest’anno ho conosciuto una persona che lo ha avuto e lo ha ancora. Inutile dirvi che cercherò di ucciderla per rubare i resti di quella bestia di peluche. 

Se anche voi siete stati ignorati da Babbo Natale, ditelo qui. Faremo una class action contro di  lui e avremo finalmente i nostri regali. 

Paolofitness e non solo

Per aspera ad astra

Vertical Expression Studio a.s.d.

Associazione Sportiva Dilettantistica

verticalexpressionstudio.wordpress.com/

Arti coreutiche e discipline acrobatiche

Kiara Kreations Design

Bijoux, bomboniere, idee regalo, complementi d'arredo in argilla polimerica

Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

BISUS

BIsogni SUSsurranti

Biobioncino's Blog

Andare avanti nella propria quieta disperazione

Fuoridallarete

Since 1990

pigropanda

un blog fuori tempo massimo

jojovertherainbow

There's no places like home

♥ La Jenny ♥

♥ RECENSIONI, CONSIGLI E CREAZIONI ♥

Idiosincrasie quotidiane.

Demolitrice di false speranze. Illusionista virtuale.

malanotteno.wordpress.com/

Se non puoi dormici sopra, ridici su

il dilettevole dilettarsi del dilettante

Anni di appunti devono trovare ordine per trasformarsi in personaggi e racconti per dare il via ad una complessa cosmogonia. Un punto di confronto (e soprattutto una valvola di sfogo) sono d'uopo ...